tortora dal collare allevata a mano...consigli...

Andare in basso

tortora dal collare allevata a mano...consigli...

Messaggio  gy il Mar 22 Ott - 13:21

Ciao a tutti...
in agosto mi anno portato una piccola tortora dal collare caduta da un nido che avra avuto all'incirca 15-20 giorni...avendo esperienza e attrezzatura per l'imbeccamento a mano dei pappagalli, hò fatto lo stesso con la tortora ed è andato tutto bene...ora la tengo in una gabbia, e mangia misto per tortore e ogni tanto del sale grosso che me l'anno consigliato x i minerali. però avrei bisogno di alcuni pareri da voi esperti...
Allora per prima cosa all'aspetto sembra stia bene, però le piume della coda si sono un pò sfilacciate e non sò se sia per la gabbia piccola o x qualche carenza alimentare. Poi sono un pò preoccupata perche in casa hò dei pappagalli e non vorrei si prendessero qualche malattia dalla tortora...cioè stando in casa o nel terrazzo non è che lei si prenda malattie però quei 15-20 giorni che è rimasta nel nido con i genitori, mi fanno venire il dubbio....dovrei portarla dal veterinario???
cmq in primavera cerco di liberarla cosi che segua le altre tortore
Grazie a tutti e aspetto consigli...Smile 

gy

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 22.10.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: tortora dal collare allevata a mano...consigli...

Messaggio  Lonesome Dove il Mer 23 Ott - 16:09

Ciao,
il sale lo puoi anche evitare; qualora servissero, esistono sali minerali per uso ornitologico/avicolo senz'altro più idonei che non il sale da cucina. Se l'alimentazione ti sembra carente la potresti integrare con del mangime del tipo sbriciolato per polli o selvaggina, oppure aggiungere una parte di misto per parrocchetti o inseparabili a due o tre parti di misto tortore. Le penne della coda sono sicuramente sfilacciate per le dimensioni della gabbia o per la postura assunta dalla tortora sul fondo o sui posatoi. Malattie non dovrebbe averne prese; potrebbe essere portatrice di salmonelle, ma quantomeno avrebbe mostrato i sintomi della malattia e, nei piccoli da nido, la mortalità è alta, per cui oggi non sarebbe qui. Se ti rassicura puoi far fare dal veterinario un esame delle feci; la visita della tortora è inutile.
Se la gabbia è di piccole dimensioni, tali da rovinarle la coda, credo che non possa svolgere un adeguato esercizio di volo, pertanto liberandola, oltre alle difficoltà di inserimento per procurarsi il cibo e l'acqua, avrebbe anche scarsa motilità nei confronti dei cospecifici e dei predatori.
Buona serata
avatar
Lonesome Dove
Admin

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 30.06.10
Località : Pavia

Visualizza il profilo http://columbiformes.forum-attivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: tortora dal collare allevata a mano...consigli...

Messaggio  gy il Mer 23 Ott - 17:02

grazie della risposta. il problema dei blocchetti di sali minerali x i pappagalli è che sono a blocco e il becco della tortora non è cm quello dei pappagalli....voi che minerali date??? sono consapevole che la gabbia dovrò cambiarla appena trovo uno spazio + largo da metterla...intanto la sera la faccio uscire cosi si sgranchisce le ali e si fa qualche voletto...
Inoltre vi chiedo come si fa a riconoscere se è maschio o femmina...quando era piccolino e lo imbeccavo faceva un versetto a mo di pigolio...ora non fa nessun verso...
grazie

gy

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 22.10.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: tortora dal collare allevata a mano...consigli...

Messaggio  Lonesome Dove il Ven 25 Ott - 14:33

Ciao,
i sali minerali in genere sono sotto forma di polvere; in questo modo si possono somministrare tali e quali in contenitori a loro dedicati oppure aggiunti a miscele e pastoncini. Potresti anche mettere un blocchetto in un sacchettino robusto e poi sbriciolarlo a martellate! Se le fai sgranchire le ali è una buona cosa per fare esercizio, ma lo dovresti fare spesso, se hai intenzione di liberarla. Ora è ancora presto per riconoscere il sesso; se è maschio inizierà con qualche accenno di canto territoriale verso novembre/dicembre.
Buona serata.
avatar
Lonesome Dove
Admin

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 30.06.10
Località : Pavia

Visualizza il profilo http://columbiformes.forum-attivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: tortora dal collare allevata a mano...consigli...

Messaggio  gy il Gio 31 Ott - 20:46

oggi hò spostato la tortona in una gabbia + grande e sicuramente starà meglio...
però sono un pò preoccuppata perche a le ali un pò cadenti, e da qualche gioirno perde le piumette....la perdita delle piume forse sarà la muta, ma le ali cadenti mi preoccupano...provo a mettere la foto coi mi sapete dire qualcosa....grazieee
NON RIESCO AD INSERIRE LA FOTO...Mad 

gy

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 22.10.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: tortora dal collare allevata a mano...consigli...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum